Percorsi a Valles (BZ) – Agosto 2003

In questa pagina due percorsi nelle zone di Valles Jochtal e di Campo Tures

Valles – Stazione a Monte Jochtal – Passo di Valles – Mules – Fortezza – Aica – Spinga – Valles ( 61 km – 5 ore)

clicca qui
vista su Jochtal (foto panoramiche realizzate con Panorama Factory v.1.6 Freeware)

Difficoltà: difficile – dislivelli notevoli su fondo ghiaiato – alcuni tratti da percorrere a piedi

Partenza: loc. Valles – Rio di Pusteria (BZ)

clicca qui
dal Passo di Valles

Si può partire dal parcheggio della cabinovia Jochtal, che può essere utilizzata per coprire agevolmente il primo tratto di percorso. Chi invece desidera compiere completamente questo percorso può costeggiare il torrente entrando nel bosco per alcuni chilometri, fino a che non si incontra sulla dx una stradina in salita (con sbarra). Qui comincia una serie di tornanti (seguire le indicazioni per AnratterHutte) con discrete pendenze. Al km 8.67 c’è una sorgente (Metzger Brunnl) in corrispondenza di un bivio in cui si svolta a dx. Tenete a mente questo punto perchè al ritorno si arriverà a questo punto prima di discendere verso Valles. Proseguendo si arriva alla Malga Anratter (1814 m, 10 km). Sempre seguendo la stradina forestale si arriva alla stazione a monte della Cabinovia.
Dalla stazione a monte della Cabinovia (2006 m, 11.84 km) si seguono le indicazioni per Mauls (mules) e Fane Alm, lungo un sentiero non praticabile in sella. Si giunge dopo 800m al passo di Valles dove bisogna andare a sx verso Mauls. Ancora alcune centinaia di metri con la bici in spalla e poi il sentiero diventa mulattiera e è possibile godersi una stupenda discesa lungo questa valle laterale rispetto al brennero.

clicca qui
Valle di Mules

La strada diviene poi asfaltata (attenzione ai tornanti e alle macchine che salgono) e giunge fino al caratteristico paesino di Mules (Mauls, 905 m, 23.48km) dove ci si può ristorare e rifornirsi d’acqua.
Il tratto seguente si percorre lungo la statale del Brennero fino a che non si incontra la pista ciclabile per Bressanone, che con alcuni saliscendi non proprio ciclistici protegge la pedalata fino a Fortezza. Qui si torna alla statale perchè dopo circa 1km si svolterà a sx e si scenderà fino ad Aica dove bisognerà fare attenzione a svoltare a sx ed attraversare la ferrovia in direzione Spinga per evitare di tornare verso Bressanone. La strada procede in salita su asfalto fino a Spinga (1100m, 43.50km) dove ci si può fermare per ristoro.

clicca qui
Spinga

Attenzione: Per salire verso Valles da Spinga, bisogna prendere la stradina che si stacca sulla sx dall’ultimo tornante prima di entrare in paese. La strada prosegue alcuni km asfaltata, e man mano che si sale si colgono scorci magnifici sulla valle Isarco e Pusteria, che con un cielo terso mostra Bressanone in tutto il suo splendore. Poi la strada diviene ghiaiata e ci si addentra nel bosco, sempre seguendo le indicazioni per AnratterHutte.

clicca qui
Valles

Dopo alcuni km si torna di nuovo al bivio della sorgente Metzger Brunnl, che preso sulla dx riporta con una divertente discesa con tornanti alla valle di Valles, con alcuni punti panoramici sul paese. Giunti in fondo alla discesa si svolta a sx e costeggiando il torrente si ritorna alla stazione a valle della cabinovia (61,44 km)

Torna a Elenco Percorsi

Molini di Tures (BZ) – Campo Tures – Lutago – Rio Bianco – Göge Alm e ritorno ( 38 km – 3 ore)

Difficoltà: difficile – dislivelli notevoli su fondo ghiaiato

Partenza: loc. Molini di Tures – Campo Tures (BZ)

clicca qui
panorama sulle cime

Da Molini di Tures si prosegue lungo la ciclabile che partendo da Brunico sale verso Campo Tures. Poi si prosegue lungo la statale in lieve salita fino a Lutago. Qui si svolta a sx seguendo le indicazioni per Rio Bianco. Dopo poche centinaia di metri si comincia a salire e si può scegliere se percorrere la strada principale che sale con ampi tornanti o se tagliare lungo una stratta e ripida (ma asfaltata) stradina laterale, che è anche il percorso della locale Via Crucis.

clicca qui
bivio verso la Via Crucis

In ogni caso si arriva al paesino di Rio Bianco (1334 m, 11.08 km) sempre seguendo la strada principale, fino a che questa non diventa ghiaiata.

Dopo poche centinaia di metri il traffico automobilistico è bloccato e si incontrano solo escursionisti a piedi. Da qui in poi la salita si fa più dura anche se il tracciato è sempre ampio e ben tenuto.

clicca qui
salita su sterrato

Si arriva alla Tratter Alm (1853 m, 16,49 km) sovrastata da una fresca cascata, e si può godere del panorama sulla valle di Rio Bianco. Poi si sale ancora e si comincia a sentire l’aria più fresca che scende dai ghiacciai, e si giunge infine alla Göge Alm (2027 m,18.07 km). Qui si può mangiare o prendere il sole sulle panche.

clicca qui
Tratter Alm

Alternative: I più ardimentosi potrebbero proseguire ancora ( a piedi, però!) verso i ghiacciai (sentiero 24A) oppure ci si potrebbe buttare in una giro ad anello proseguendo verso il passo Neves (2420m) e discendendo nella valle dei Molini fino a Molini di Tures. Ma questo è tutto un altro giro, molto difficoltoso e anche pericoloso.

clicca qui
dalla Göge Alm si vedono i ghiacciai

Il ritorno “normale” si fa ripercorrendo a ritroso la strada fino a Rio Bianco e poi giù fino a Molini di Tures.

Scarica le Escursioni in Val Pusteria, Valles e Rio Bianco in formato PDF,con altimetria
Escursioni MTB in Val Pusteria anno 2003 - PDF (503 download)

Send to Kindle
Condividi questa pagina: Twitter | StumbleUpon | Facebook | Delicious | digg | LinkedIn